Industria 4.0: aumenta il budget IT delle aziende piemontesi

Per il 46,9% dei responsabili IT delle aziende piemontesi, il budget destinato all’innovazione è aumentato.

Le aziende piemontesi ritornano ad investire sulle nuove tecnologie, spinte in parte dagli incentivi del piano per l’Industria 4.0. È quanto sostengono i responsabili dei sistemi informativi del territorio secondo una survey che abbiamo realizzato con decine di rappresentanti delle aziende locali durante la seconda tappa del Workshop The Workplace Challenge.

Per il 46,9% degli intervistati, infatti, il budget dedicato all’IT nell’ultimo anno è aumentato, a fronte del 34,4% dei responsabili IT piemontesi che registra un investimento costante e al 18,8% che ha riscontrato, invece, una diminuzione delle risorse allocate per l’innovazione. Per chi gestisce le postazioni di lavoro di centinaia di lavoratori ogni giorno la maggiore preoccupazione è la sicurezza (56,3%) seguita dalla disponibilità del servizio e dal funzionamento dei pc (43,8%).

Con i managed workplace services riduci il fermo pc a meno di 10 minuti in 4 anni

Scopri cone

Il ruolo dell’IT manager per abilitare il lavoro agile in azienda

L’ambiente di lavoro è in continua evoluzione: grazie alla tecnologia si affermano nuove modalità di collaborazione tra i dipendenti, come lo smart working.

Basti pensare che il 31,3% delle aziende piemontesi sta già lavorando a progetti di smart working, mentre il 18,8% si sente pronto a gestire questo cambiamento, dettato dalla recente norma sul lavoro agile. Tuttavia, oltre il 50% dei responsabili IT non si sentono pronti per questa innovazione o non conoscono la nuova norma.

Secondo i dati annunciati in questi giorni all’HP Reinvent di Los Angeles, il 54% del lavoro d’ufficio si svolge ormai al di fuori delle quattro mura aziendali.

La Gallery dell’Evento di Torino – The Workplace Challenge

Smart, agile e veloce: come cambia il Workplace

L’ambiente di lavoro è in continua evoluzione: grazie alla tecnologia si affermano nuove modalità di collaborazione tra i dipendenti, come lo smart working. Basti pensare che in tre anni la percentuale di aziende emiliane che forniscono ai propri dipendenti strumenti per lavorare in mobilità come pc portatili, smartphone e tablet è aumentata dal 48,7% al 55,3% (ISTAT). “Secondo l’ultima ricerca presentata a Los Angeles da HP, il 54% del lavoro d’ufficio si svolge ormai al di fuori delle quattro mura aziendali”, ha detto Marco Lucchina, CTO e Business Director di Elmec Informatica.

Il 35,7% delle aziende piemontesi intervistate si sta già muovendo per applicare la nuova normativa sul lavoro agile, il 25% non si sente pronto a gestirla, il 17,6% è pronto a gestirla mentre il 21,4% dichiara di non conoscere questa normativa.

Marketing, Risorse Umane, Finance e il nuovo ruolo dell’IT in azienda

Oltre all’ambiente di lavoro, cambiano gli equilibri tra le diverse divisioni aziendali, come il marketing, le risorse umane o il finance che investono budget sempre più consistenti nelle dotazioni tecnologiche come nei servizi: il 26% di questi interlocutori dichiara che nell’ultimo anno ha effettuato delle spese tecnologiche che non riguardano direttamente il dipartimento IT. Il dipartimento che genera maggiori richieste all’IT secondo i responsabili dei sistemi informativi delle aziende piemontesi, è il Finance (43,8%) seguito dal marketing (18,8%) e dall’ HR (37,5%).

come cambia il budget IT delle aziende piemontesi

Chi ha la responsabilità dell’infrastruttura IT deve essere in grado di interpretare queste nuove esigenze e rispondere in tempi sempre più rapidi agli stimoli di questi nuovi protagonisti della digitalizzazione in azienda, per raggiungere obiettivi di business condivisi, e allo stesso tempo per ottimizzare i costi e garantire la sicurezza di tutte le postazioni di lavoro, anche da remoto.

Durante l’incontro si è parlato anche delle policy che riguardano le postazioni di lavoro e che permettono una gestione dei dati conforme al nuovo regolamento europeo (GDPR). Un aspetto da considerare se si pensa che entro il 2018 le aziende che non si adegueranno alle nuove normative potrebbero incorrere in multe fino a 10 milioni di euro.

La gestione dei pc in azienda, come quella del software, non sono solo un grattacapo per l’IT manager, ma possono costituire anche un’opportunità, se supportate dalla giusta strategia: ottimizzare l’utilizzo delle licenze software, ad esempio, permette la “riduzione fino al 30% della spesa sugli applicativi già a partire dal primo anno”.

Dopo la tappa di Bologna e di Torino, il Workplace Challenge si concuderà il 6 ottobre 2017 a Brescia.

Scopri di più sui Managed Workplace Services Elmec

Scopri di più sul nostro Workshop